• Marina di Ragusa
  • Punta Secca, casa di Montalbano
  • Spiagge Ragusane
  • Porto di Marina

L'antico nome del paese era Mazzarelli, che deriva dall'arabo Marsa A'Rillah, significante piccolo approdo. Alla fine del XVI secolo accanto al porto vecchio fu costruita la Torre Cabrera a scopi difensivi, e pochi decenni dopo si era già formato un nucleo abitativo; questo però non prosperò e non si ingrandì molto (anche a causa delle vicine paludi alla foce del fiume Irminio prosciugate nell'800) e la sua fortuna giunse solo alla fine del XIX secolo, quando nacque il commercio della pietra pece con gli Inglesi e delle carruba. Nel 1928, il nome si trasformò nell'attuale Marina di Ragusa. Dopo il periodo bellico che videl la località come palcoscenico dello sbarco degli americani,  Marina di Ragusa conobbe un vero e proprio boom abitativo, a causa dello scatenarsi della moda della "seconda casa a mare" da parte dei ragusani; tale espansione continua ancora oggi e ha portato il borgo a diventare un centro balneare di prim'ordine con negozi, servizi e locali per tutti i gusti e tutte le fasce d'età.

Negli ultimissi anni poi, un po' per la vicinanza con "i luoghi di montalbano" vedi Ragusa Ibla, Scicli, Punta Secca, Modica ecc, un po' per l'apertura dello splendido porto turistico Ragusa, l'apertura dell'aereoporto di Comiso, Marina di Ragusa ha incrementato enormemente la sua nomea di località balneare.
Già dal 2009 è stata assegnata a Marina di Ragusa ed alle sue spiaggie la bandiera blu dalla Fee, insieme alla vicina Pozzallo. Nel 2010 entrambe le località riconfermano il premio dell'anno precedente risultando due delle quattro spiagge migliori della Sicilia (secondo gli standard Fee), dal 2012 ad oggi Marina di Ragusa è sempre stata nominata bandiera blu fee, e la vita balneare della costa ragusana e nel sud Italia è sicuramente uno dei posti più belli e meno colonizzati per poter fruire ancora di spiaggie libere, pace ed un mare senza eguali.